Arredamenti da giardino ed esterno

Nel nostro show room di 5000 mq esponiamo, in oltre 600 mq, mobili da giardino e da esterni delle marche più prestigiose, delle quali siamo concessionari, oltre a tanti accessori, che vi consentiranno di arredare con stile e raffinatezza qualsiasi tipo di ambiente esterno: dal giardino alla veranda, dalla piscina al terrazzo. Vi proponiamo solo prodotti che rispondono ai più levati livelli di qualità, per creare ambienti funzionali e confortevoli.

...oltre 600 mq di esposizione di arredamenti da giardino ed esterni.


Contattateci on line per un preventivo.

 


 

giardinoscontorno

Bambù: questa graminacea perenne, molto decorativa, ha canne che possono raggiungere anche i 30 metri di diametro. L'interno è cavo e interrotto da nodi caratteristici in corrispondenza dei diaframmi divisori. In Oriente è utilizzato soprattutto come legname da costruzione, ma viene anche impiegato, per la sua estrema flessibilità, per le canne da pesca o, intrecciato, per robusti e armoniosi arredi per interni e per esterni.

Midollino: dal rattan trafilato si ricava il midollino che si presenta in lunghi filamenti cilindrici che vengono intrecciati per creare divani, poltrone, cesti e lampade dalle linee sinuose e morbide.

Rattan: Robusto, resistente, flessibile, il rattan è un materiale formidabile per la costruzione di mobili e sedie. La palma rattan produce grappoli di frutti che solitamente contengono un singolo seme avvolto in uno strato carnoso molto ricercato dagli animali frugiveri.

Giacinto d'acqua: una pontederiacea è una pianta perenne, galleggiante, che cresce nella foresta pluviale, vicino alle paludi delle grandi Mangrovie. Ha foglie con la base del picciolo arrotondata, spugnosa e piena d'aria, che gli permette di stare a galla. Le sue radici, che assomigliano a piccole piume, penzolano nell'acqua. Cresce ad una velocità sorprendente, creando enormi ammassi galleggianti sulla superficie di laghi e di corsi d'acqua tranquilli.

Aurog: molto simile al bambù, viene utilizzato per una grande quantità di oggetti di uso quotidiano. I suoi colori cangiano: dal verde profondo, muschioso, al marrone della palude. Abaca: nella lingua indigena indica la pianta di Musa texilis Nee.Appartiene alla famiglia delle Musacee come il Banano, al quale è molto simile, pur mantenendo alcune basilari differenze. I gambi dell'Abaca sono molto più sottili, le foglie più piccole, più fitte e a punta, di quelle del banano. Anche i frutti dell'Abaca sono più piccoli, non commestibili e contengono molti semi. Ha fibre grossolane, ricavate mediante incisioni longitudinali, di colore bianco-sericeo. Leggera, flessibile è resistentissima.

Lampakanay: è un'erba delle campagne che cresce soprattutto nelle risaie. Un tempo era considerata cibo per il bestiame, poi, per le sue caratteristiche di estrema flessibilità e robustezza, ha cominciato ad essere impiegata nell'intreccio di stuoie, ventagli e per molti altri oggetti di uso quodiano; in particolare per i tipici cestini orientali che prendono ispirazione per le loro forme da quelle degli animali.

Banano: appartiene al genere tropicale della famiglia delle Musacee, che conta circa 80 specie: probabilmente originaria dell'Asia. Ha grandi foglie ed è noto soprattutto per la produzione dei frutti eduli o banane, che vengono consumate crude o cotte come legumi. Dalle sue foglie intrecciate, se lasciato al naturale, si ricavano strutture per sedie e mobili decorativi dal colore caldo del miele.

Nito: è un'esile felce rampicante che appartiente alla famiglia delle Schizaeacee, tipica delle foreste equatoriali, la sua parte rampicante può crescere a dismisura. Si dice che i suoi germogli, ridotti in poltiglia e applicati sulle ferite provocate da insetti o serpenti velenosi ne neutralizzano il veleno.È un materiale con una particolare texture che si presenta trasparente alla luce. Ruvido al tatto e flessibile, offre la sua superficie a infiniti possibili disegni. Il suo intreccio è utilizzato anche per molti oggetti di uso quotidiano. Il colore può variare dal verde al marrone chiaro fino al nero.

Mango: è un grande albero fruttifero tropicale. Molto diffuso in Africa, Asia, America, Oceania, trova in India la massima considerazione commerciale. Sempreverde, ha foglie lanceolate e spighe di fiori piccoli e numerosi. Liana d'acqua: sono piante rampicanti provviste di flessibili fusti legnosi, volubili, i cui lunghissimi rami rendono impenetrabili certe foreste. Materiale estremamente robusto è noto per la sua elasticità e tenuta nel tempo.

Cocco: cresce lungo le coste oceaniche e nei litorali bassi e sabbiosi. Quando i frutti cadono, rotolano verso il basso, verso la riva e vengono trasporati dalle correnti, dopo aver utilizzato le riserve d'acqua contenute al loro interno; raggiunta una nuova isola cominciano a germinare dopo circa 6 mesi. La palma da cocco è la pianta simbolo delle coste tropicali ed ha rappresentato da sempre una risorsa insostituibile per l'uomo.

Canna da zucchero: è una pianta tropicale, richiede un clima caldo e ricco di precipitazioni: può raggiungere i 7 metri di altezza. Nota già nell'antichità si sa che Alessandro Magno intorno al 335 a.C. trovò la canna da zucchero lungo il fiume Indo, durante la sua spedizione in Oriente. Gli Arabi, intorno all'anno 900 d.C. portarono in Europa lo zucchero estratto dalla canna, che fu considerata una sostanza medicinale preziosa e rara. Introdotta dagli Europei in America divenne la principale coltura delle Antille e lo zucchero fu disponibile per addolcire bevande e alimenti.

Termitaio: sono architetture elaborate, reticoli infiniti, strutture costruite dalle formiche bianche anche conosciute come termiti. Queste costruzioni vengono create naturalmente, il progetto è istintivo eppure preciso e degno di uno studio di geometria tridimensionale.

Kai kay'gua: è un grande albero sempreverde. Tipico delle foreste tropicali sudamericane. In Brasile viene chiamato Jaquitíbá-rosa, per il colore rosato del legno a texture molto fine. La capsula del frutto ha una caratteristica forma a pipa e come tale viene utilizzata dagli indigeni per fumare tabacco.

Timbo: appartiene alla famiglia delle leguminose. Viene coltivato come albero d'ombra ma è anche utlizzato nelle costruzioni. Il suo legno può andare dal castano-rossiccio al marrone scuro. È poroso, molto flessibile e ha una buona resistenza al contatto con l'acqua. Viene anche chiamato Pacará in argentina, Timbaúva in Brasile e Timboy in Bolivia.
foppapedretti_grangourmetCollezione Grangourmet: un vero e proprio aiuto cuoco all’aperto.

I barbecue di questa collezione sono di facile utilizzo e perfettamente igienici. Il cibo che viene posto sulle piastre in ghisa smaltata porcellanata si cuoce in maniera uniforme, grazie alla roccia lavica, igienica certificata, resa rovente dai bruciatori in ghisa. Il vassoio raccogligrasso facilita le operazioni di pulizia. Magnifici i carrelli di supporto ai barbecue con gli appositi spazi per la bombola e per i set di condimento. Con i piani pieghevoli si possono riporre quando la stagione non è più clemente. Ampia in questa collezione la scelta degli accessori che, se possibile, rendono ancora più funzionale l’utilizzo di questi splendidi barbecue.


PLA.NET: la forza dell'acciaio.

La forza dell'acciaio per cucinare in pochi minuti. Dall'esperienza della grande ristorazione nasce il Sistema PLA.NET Barbecue, un prodotto che può stare in giardino, nel terrazzo, in campeggio, in un caminetto all'aperto. È ideale per cucinare carni, pesce e verdure, mantenendo inalterati i loro sapori, vera cucina mediterranea. È rapido da accendere, nella cottura e da pulire. È ecologico, niente va disperso nell'ambiente. È igienico: l'acciaio inox è inattaccabile dagli agenti atmosferici e non presenta porosità in cui si può fermare il grasso o lo sporco. Si pulisce facilmente con acqua e un panno, si sgrassa con detergenti abituali. È sicuro: il fuoco è contenuto in una camera non accessibile che lo tiene al riparo dal rischio di casuali contatti con le persone, specie i bambini. È indistruttibile grazie alla qualità dell'acciaio inox 304. Cottura personalizzata e integrata. Barbecue modulare. Carrello aperto o chiuso.



WEBER: filosofie di cottura a carbone o a gas.

Barbecue a carbone: il sistema esclusivo di regolazione “one touch” - brevetto Weber – consente di regolare il flusso dell'aria, la temperatura interna, scaricare le ceneri durante ed al termine della cottura. La qualità del barbecue Weber a carbone è garantita 10 anni sulla porcellanatura interna del braciere e del coperchio. È l'unico barbecue a carbone in cui si può cucinare con metodo diretto o indiretto Barbecue a gas: progettati e realizzati per un uso prolungato nel tempo. Sono costruiti con materiali di primissimo livello abbinati alle tecnologie più avanzate. Barre aromatizzanti “flavorizer bars” in accio inox permettono di eliminare i fastidiosi fumi e le dannose fiammate. Eccellente qualità di cottura ed una facile pulizia. Il carrello è realizzato in acciaio di alta qualità e verniciato a forno per una durata nel tempo senza euguali. Garanzia di 25 anni su braciere e coperchio e 10 anni su bruciatori.  

   
  • rovergarden_cover
    Data
    15 luglio 2015
    I mobili da giardino Rovergarden sono belli, resistenti, rifiniti nei più piccoli dettagli. Prima al mondo a produrre mobili da giardino in resina strutturata bi-componente l’azienda […]
  • foppapedretti_cover
    Data
    15 luglio 2015
    Con Foppapedretti c’è qualcosa di nuovo nell’aria. Un’atmosfera fatta di relax, prestigio e calore. Le collezioni giardino Foppapedretti sono eleganza all’aria aperta: forme armoniose mescolate a […]

LE CONCESSIONI

  • POINT

    Design, colore e fusione dei materiali permettono di creare giardini e terrazze incantevoli dove potete rilassarvi e dar spazio alla vostra immaginazione. Le tre linee shintotex, alium e avantgarde propongono spazi che si integrano totalmente con la natura. Shintotex è la nuova fibra da esterni. Intrecciata manualmente è duratura e funzionale.

  • MAURIZI

    L'azienda è presente sul mercato europeo e mediorientale con la tradizionale produzione di mobili in rattan, midollino e con una collezione d'interni.Unendo un approfondito studio di design, moderne tecniche di lavorazione e tradizione artigiana nell'intreccio a mano, crea e distribuisce arredi per esterno dal design unico, solidi ed eleganti al tempo stesso, capaci di resistere all'usura del tempo.I prodotti oltre ad essere attentamente curati nei particolari e nelle linee sono estremamente funzionali, non richiedono alcun tipo di manutenzione perché resistenti agli agenti atmosferici e ai raggi u.v. La duttilità del materiale utilizzato fa si che qualsiasi linea disegnata, sia essa squadrata o fluida, si trasformi in un pezzo d'arredo in grado di realizzare prospettive uniche.

  • VARASCHIN

    Il segno del comfort lascia la sua firma sui mobili Varaschin. La classe un valore senza tempo che supera i contenuti fuggevoli delle mode e delle tendenze. I momenti per stare in compagnia o per godersi il relax sono più piacevoli se abbinati a componenti raffinati e confortevoli. Varaschin propone collezioni concepite per accogliere chiunque in un caldo e avvolgente abbraccio. Le forme e le curve sono studiate per regalare una sensazione di benessere senza paragoni. La trama accurata dell’intreccio delle strutture è realizzata in rattan e/o midollino. Varaschin arreda l’ambiente con un inconfondibile tocco di stile e originalità. I dettagli curati della composizione arricchiscono l’insieme con armonia.

  • ELITE

    La natura apparentemente lontana, evocando lo spirito dei luoghi d'origine, porta l'energia e l'armonia nel nostro quotidiano. Elite propone mobili e complementi d'arredo realizzati con materiali e texture naturali: bambù, midollino, rattan, giacinto d'acqua, aurog, lampakanay, banano, nito, mango, cocco, canna da zucchero, termitaio, kay kay'gua, timbo.


retina-gallura

...oltre 600 mq di esposizione di arredamenti da giardino ed esterni.

 

rodadedonparticolari

error: